Archive for gennaio, 2019

Storia di una borsa donna: la Kelly di Hermès

Posted by: admin

gennaio 14th, 2019 >> Blog borse donna

Questa famosa maison nasce nel lontano 1837 come selleria; fondata dal Thierry Hermès, inizialmente si occupava di bardature e finimenti da cavallo.

Gli eredi della maison, spostarono la bottega in quella che adesso è tuttora la sede principale e il quartier generale di Hermès: Rue du Faubourg-Saint-Honoré. Solo negli anni 20 il marchio iniziò a produrre capi in pelle di daino, e da qui l’escalation nel mondo delle grandi griffe di borse.

La Kelly di Hermès è una delle borse più desiderate del mondo. Non parliamo di una semplice borsa, ma di un simbolo di classe ed eleganza, ma anche di ricchezza. Per ottenerne una, oltre all’attesa che può essere anche di un anno, si parla di una cifra che parte da 5.000 €. Ma ne vale la pena!

Ph: Hermès

Interamente lavorata e cucita a mano, viene assemblata solo con pelle e cuoio di alta qualità. Tempo impiegato? 20 ore circa.

Le sue linee semplici e pulite, la struttura trapezoidale, il manico ad arco e il cinturino con la fibbia sono i tratti distintivi di questa magnifica borsa.

Ph: Hermès

Ma come nasce? Fu inizialmente studiata come borsa porta sella, nel 1937, destinata alle battute di caccia. Ne furono poi ridotte le dimensioni, trasformandola e rendendola la borsa più elegante e amata nel mondo.

La handbag ebbe un immediato successo, fu subito apprezzata, ma solo 20 anni dopo ci fu la svolta.

Nel 1956, una delle attrici più belle e famose del cinema hollywoodiano, nonché neo principessa di Monaco, la fantastica Grace Kelly, si innamorò di questa borsa. Dopo trattative con la corona, il fiore all’occhiello della casa Hermès cambiò nome diventando “Kelly”.

Ph: Pinterest

La storia vuole che questa borsa ottenne il suo meritato successo in quanto la neo principessa la utilizzasse, viste le grandi dimensioni, per nascondere la sua gravidanza. Fortunatamente per Hermès, fu pubblicata una foto sulla copertina di Life della principessa con la sua inseparabile borsa, rendendo la Kelly come oggi la conosciamo: un’icona di classe ed eleganza.

Nel tempo sono state proposte al mercato 7 diverse misure di questa borsa: la mini Kelly e la Kelly 32 sono in assoluto i modelli più amati dalle star, e vengono prodotte nei materiali più disparati, dalla pelle di lucertola a quella di coccodrillo.

Ph: My Luxury

Ma la Kelly sarebbe stata altrettanto famosa se Grace Kelly non l’avesse scelta? Non possiamo sicuramente saperlo, ma questa borsa è un’icona, non solo della maison Hermès, ma della storia delle borse nel mondo.

Thamon London: dalla pelle alla foglia

Posted by: admin

gennaio 3rd, 2019 >> Blog borse donna

Thamon London è un giovane marchio inglese che dal 2014 si dedica alla produzione di accessori completamente eco. Tutte le sue creazioni sono composte da vere foglie di alberi.

Thamon nel Sud-Est asiatico significa “di natura pura e incontaminata”, e proprio ispirandosi a questo significato che la filosofia del brand prende forma.

Nel 2014 collaborando con l’Università dell’East Anglia , scoprono e studiano una tecnica in grado di conservare le foglie degli alberi in fogli di fibra vegetale, che conserva la forma della foglia, e che permette la costruzione di borse e accessori. Le foglie vengono trattate con un polimero ecocompatibile per ripristinare e migliorare l’aspetto della foglia, per poi essere “applicate” su fogli di carta e cotone.

Borse, portafogli, porta documenti, astucci, senza nessuna componente animale, né trattamento chimico e interamente lavorate a mano.

Ph Thamon

Ph: Box Bag, Thamon

 

Non solo eco friendly, ma anche impegnato socialmente: ogni volta che si acquista un prodotto del brand Thamon London, più del 15% del ricavato viene donato dalla società alle comunità del luogo che si occupano di lavorare le foglie essiccate di boschi e foreste.

Questo brand ha creato delle linee semplici, ma molto eleganti e chic.

I Backpack, la linea di zaini in due varianti, diversi per forma e dimensione; le simpatiche Box Bag, linee armoniose e davvero capienti; le pratiche Tote Bag, comode, spaziose e ottime per chi deve passare tutto il giorno fuori casa, qualsiasi cosa possa servirvi, in questa borsa entrerà. E ultima ma non per importanza, la piccola Clutches: una pochette elegante, dal design minimal, che darà un tocco unico al vostro outfit.

Ph: Tote Bag, Thamon

Ph: Clutches, Thamon

Il tutto in colori frizzanti, dal verde, al magenta, passando per il colore naturale delle foglie secche… Ma anche borse con stampe, le cui forme sono date dalle foglie stesse. Ma non solo foglie, Thamon utilizza anche il sughero per le sue creazioni.

Ph: Backpack, Thamon

E ad ogni borsa, spetta un portafoglio abbinato!

5 modelli di portafogli differenti, per grandezza, forma e funzione. Dai grandi portafogli, ai piccoli portamonete e porta carte. Con o senza zip.

La scelta è davvero molto ampia, non solo per modelli, ma anche per colori, e tipologie di foglie utilizzate.

Inoltre questo brand, non pensa solo alle signore, ma ha una fantastica collezione rivolta ai maschietti. Portafogli, borse per l’ufficio e anche cinture.

Ph: Thamon

Ph: Thamon

L’etica che si cela dietro questo brand è molto semplice: perché utilizzare qualcosa che danneggia il nostro pianeta, se esistono soluzioni ecosostenibili? Thamon rispetta la natura, la protegge e prende ispirazione da essa.

La sua mission? Sensibilizzare le persone e concedere un’alternativa a chi la ricerca.

I suoi prezzi? Davvero competitivi, e molto più economici di quelli di una borsa in pelle.