Archive for novembre, 2018

Storia di una Borsa da donna: la Chanel 2.55 (Febbraio, ’55)

Posted by: admin

novembre 14th, 2018 >> Blog borse donna

Nel lontano Febbraio del 1955 la celebre stilista di moda Coco Chanel fondatrice dell’omonima maison francese, rivoluzionò sotto tutti i punti di vista l’idea di borsetta da donna.

Coco Chanel
ph Velvetstyle

La donna degli anni ’50 era una donna lanciata verso la vita, verso l’indipendenza e l’emancipazione, moderna, dinamica ma attenta al suo aspetto e ai dettagli.

La borsa è sempre stato un accessorio molto utilizzato, comodo, necessario per ogni donna, per praticità ma anche per estetica.

Ma all’epoca, le borse non erano studiate in un’ottica ergonomica o funzionale, ma solo estetica.

Ecco l‘idea geniale: una borsa alla moda, di classe, con una sua personalità, che sostituisse le tanto diffuse ed eleganti pochette, ma che allo stesso tempo risultavano anche tanto scomode. Ed ecco la nascita della prima borsa a tracolla: la borsetta matelassè, la mitica Chanel 2.55.

ph. Catawiki

Con impuntura a rombi, ispirato alle giacche dei fantini, e una pratica tracolla in catena regolabile, la Chanel 2.55 fa il suo debutto in società, e anche con un immenso successo. Un successo così incredibile che questa borsa fu utilizzata da Jackie Kennedy e Jane Fonda.

Jackie Kennedy

I modelli di Chanel 2.55 venivano prodotti a Parigi. Si utilizzò inizialmente il jersey per la produzione, che venne in seguito sostituito dalla pelle di agnello, molto più morbida al tatto.

L’interno della borsa venne prodotto in pelle di vitello, molto più resistente, e di colore bordeaux.

Ogni minimo dettaglio della borsa è stato studiato con estrema attenzione e razionalità.

Ogni tasca della ha un nome e una precisa funzione, un fatto del tutto nuovo per l’epoca:

Pocket Value: la tasca con la chiusura nella parte superiore, ideata per tenere nascoste le cose da non vedere quando la borsa veniva aperta.

Poche sourire: la tasca esterna sul retro della borsa dalla forma ricurva.

Chanel 2.55

Per oltre 60 anni la Chanel 2.55 ha mantenuto il suo primato tra le It-Bag.

Borsa iconica, una must have, la borsa che segretamente tutte le donne desiderano, e non solo come accessorio, ma come simbolo di un’epoca che ha segnato decisamente la storia dell’indipendenza femminile, e un po’, è anche merito di questa borsetta!

Borse estive 2019: tra fiori e animali della Savana

Posted by: admin

novembre 8th, 2018 >> Blog borse donna

Alle Fashion Week di New York, Parigi e Milano sfilano in passerella i nuovi modelli di borse donna delle più grandi firme internazionali.

Cosa ci riserva il futuro?

Animalier, vintage, stile etnico, pvc e paglia. Chi più ne ha più ne metta!

Le proposte sono numerose, per il momento ci focalizziamo sulle fantasie che si riconfermano dall’anno scorso.

Partiamo dunque da tessuti animalier e dalle fantasie floreali che dominano le passerelle.

L’Animalier si riconferma per la prossima primavera 2019 donando al tuo look un tocco aggressive.

 

Longchamp punta tutto sul tessuto animalier arricchendolo di frange che danno un tocco western alla collezione.

Longchamp

 

Antonio Marras si ispira alla vita della principessa Romanework, raccontandoci la sua storia, e sfoggiando le sue borse in tessuti animalier.

Antonio Marras

 

Anche Ralph Lauren lascia intravedere un po’ di cavallino, e Michael Kors aggiunge qualche colore ai classici.

Ralph Lauren

 

Anche le fantasie floreali hanno il primato sulle passerelle delle fashion week mondiali.

 

Fendi utilizza il classico tessuto iconico arricchito e ravvivato di colore: fiori e pappagalli rossi donano romanticismo alla collezione.

Fendi

 

Versace e Dolce e Gabbana ripropongono il tema floreale giocando con la tridimensionalità: Versace propone fiori in rilievo e borse bauletto.  D&G va oltre la tridimensionalità, e la borsa prende la forma di un cestino di fiori.

Versace

D&G

Alexander McQueen gioca con le forme, e ripropone il tema floreale su pelle monocromatica.

Alexander McQueen

 

 

Anche Louis Vuitton partecipa al festival floreale, con la sua tracollina.

Louis Vuitton